Il video Rai-Leonardo del 2015 sul virus creato in Cina in laboratorio. La comunità scientifica smentisce

25/03/2020 Off Di cristoforo.frasca@gmail.com

Da alcuni giorni è tornato a circolare in Rete, e nelle applicazioni di messaggistica private, un video messo in onda nel novembre del 2015 dal Tgr Leonardo, un notiziario dedicato alla scienza prodotto dalla Testata giornalistica regionale della Rai. In questo video, firmato da Maurizio Menicucci, si sosteneva che scienziati cinesi avessero creato un «supervirus polmonare da pipistelli e topi» per «motivi di studio». «Un gruppo di ricercatori cinesi», sosteneva il servizio, «innesta una proteina superficiale presa dai pipistrelli su un virus che provoca la Sars ricavato da topi: ne esce un supervirus che potrebbe colpire l’uomo».
Il servizio viene visto, da molti, come una possibile prova del fatto che il virus Sars-CoV-2 sarebbe stato creato in laboratorio e sarebbe poi sfuggito al controllo degli scienziati cinesi che lo hanno creato. Secondo questa ipotesi, un gruppo di ricercatori di Wuhan lo avrebbe ideato come arma bioterroristica, ma se lo sarebbe poi lasciato sfuggire, dando vita all’attuale pandemia.
Questa tesi è però smentita con forza e compattezza dalla comunità scientifica. Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità, membro del comitato tecnico scientifico che affianca la Protezione Civile e il governo: «Non c’è nessuna evidenza che questo sia stato il meccanismo in base al quale è stato generato il Sars Cov 2. È fantabioterrorismo. Tutti i gruppi internazionali condividono la sequenza dei ceppi isolati del nuovo coronavirus e non è mai stato ipotizzato uno scenario del genere».
Anche Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, respinge fermamente questa informazione: «È sempre la stessa storia molto fantasiosa che di tanto in tanto ci costringe a smentire seccamente. Anche un gruppo di ricercatori britannici è dovuto di recente intervenire a supporto della linea del governo inglese».
Sono in arrivo interrogazioni della Lega al ministro Di Maio. «Faccia immediatamente luce», dice il senatore Tony Iwobi». Lucio Malan , vicecapogruppo vicario dei senatori di Forza Italia, accenna proprio al programma Tgr Leonardo: «Rai Tre parlò dell’esperimento definendolo inquietante e pericoloso per l’uomo. Una proteina del pipistrello inserita nel virus della Sars dei topi». Salvini chiede chiarezza e annuncia interrogazione urgente.